Cavolo nero

Il cavolo nero ripassato è un contorno molto gustoso da prepare d’inverno, cioè nella stagione in cui cresce questa verdura. Fa parte della famiglia dei cavoli, ma ha una forma allungata, le foglie di un verde scuro e callose. Se ne utilizza solo la parte verde, perché le venature delle foglie risultano troppo fibrose e difficili da masticare. E’ molto ricco di vitamine e sali minerali, come tutti gli altri cavoli.

Si chiama anche cavolo toscano. In toscana se ne fa un grande uso: infatti è uno degli ingredienti principali della famosa ribollita.

A me piace anche lessato e condito solo con un po’ d’olio e limone perché è molto saporito di suo. Ma a casa mia piace di più la verdura ripassata, quindi preparo il cavolo nero ripassato e ci metto pure un po’ di speck tritato, che aggiunge un restrogusto di affumicato.

E’ un contorno, ma secondo me va bene anche in un panino a pranzo!

Ingredienti:

  • tre cespi medi di cavolo nero,
  • 50 gr di speck (o prosciutto crudo),
  • olio extravergine d’oliva q.b.,
  • uno spicchio d’aglio,
  • sale q.b.

Procedimento:

Pulire i cespi di cavolo nero e lavarlo. Prendere solo la parte verde delle foglie, perché le venature bianche risultano essere troppo fibrose.

Far bollire un po’ di acqua salata e lessare il cavolo nero per una decina di minuti, o anche meno se le foglie sono tenere. Deve cuocere, ma rimanendo un po’ al dente. Tagliarlo un po’, se le foglie sono troppo grandi

Versare dell’olio e.v.o. in una padella, metterci uno spicchio d’aglio senza la buccia e lasciare sul fornello finchè non inizia a sfrigolare. Tagliare a rigoline lo speck ed aggiungerlo all’aglio e olio.

Quando lo speck è diventato un po’ croccante, aggiungere anche le foglie di cavolo nero ben sgocciolato.  Lasciare sul fuoco ancora una decina di minuti, rigirando spesso. Aggiustare di sale.

Servire caldo o tiepido.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: