Fiori di Acacia Fritti

Quella dei Fiori di Acacia fritti è proprio una ricetta di stagione! In questo periodo i maestosi alberi di acacia fioriscono in abbondanza con grandi quantità di fiorellini a grappolo, color bianco-crema e dal profumo delicatissimo. La lavorazione di questi fiori, in cucina, va eseguita con molta delicatezza, perché tendono a staccarsi facilmente dal loro fine stelo.  Per i Fiori di Acacia Fritti ci vuole una pastella molto leggera e un pochino più liquida di quella che si fa normalente, in modo da far rimanere abbastanza visibili i fiori, dopo la frittura.

Si può servire in primavera con gli aperitivi romantici!

Ingredienti:

  • 100 gr di fiori di Acacia,
  • 50 gr di farina 0,
  • un uovo,
  • 100 ml di vino bianco,
  • 100 ml di acqua frizzante,
  • un pizzico si sale,
  • olio di semi di arachide

Procedimento:

Sciacquare delicatamente i fiori e lasciarli scolare.

Preparare la pastella: mescolare la farina con il vino, l’acqua e un pizzico di sale. A parte sbattere l’uovo, per poi unirlo agli altri ingredienti della pastella.

Fiori di Acacia

Far scaldare l’olio di semi di arachide in una casseruola. Quando l’olio raggiunge una temperatura abbastanza elevata, prendere un rametto di fiori per volta, immergerlo nella pastella ed immediatamente nell’olio bollente. Lasciar friggere qualche minuto, appena cominciano a diventare dorati, tirarli subito fuori dall’olio e adagiarli in un piatto foderato di carta assorbente. Continuare fino ad esaurimento degli ingredienti.

Consumare subito!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: