Zuppa di Cicerchia

Ecco il menù di ieri sera: Zuppa di Cicerchia. Stop. È un legume che ho iniziato a cucinare solo qualche anno fa, perché prima non lo conoscevo. Ha un gusto che mi ricorda un po’ i ceci e un po’ le fave, secca somiglia a dei sassolini. È molto nutriente, come tutti i legumi. L’unico suo difetto può essere la cottura, decisamente più lunga degli altri legumi. Vi consiglio di provarla.

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 gr di cicerchia secca,
  • una cipolla,
  • una carota,
  • una costa di sedano,
  • uno spicchio d’aglio,
  • un rametto di rosmarino,
  • 2-3 cucchiai di passata di pomodoro
  • Olio extravergine d’oliva,
  • 8 fette di pane casareccio

Procedimento:

La sera prima, controllare la cicerchia secca e mettere in ammollo in acqua fredda.

L’indomani, scolare i legumi dall’ammollo, sciacquarli e metterli di nuovo in acqua fredda ma in una pentola a lessare.

Nel frattempo tagliare finemente sedano, carota e cipolla e soffriggerli a fuoco lento in un’altra casseruola con q.b. di olio, insieme al rametto di rosmarino e allo spicchio d’aglio intero. Rosolare un po’ il tutto, poi togliere lo spicchio d’aglio e il rametto di rosmarino, aggiungere la passata di pomodoro, qualche mestolo d’acqua a lasciare sul fornello acceso. Al bollore, aggiungere la cicerchia, che a questo punto sarà lessata a metà, con un po’ di acqua della lessatura. La cottura della cicerchia è piuttosto lunga, ci vogliono in tutto un paio d’ore. Consiglio di fare un assaggino di tanto in tanto, per testare se è pronta, eventualmente aggiungere un po’ d’acqua bollente. Quando è cotta, prelevarne un mestolo e passarlo al passaverdure, eliminando le bucce dei legumi, per dare la cremosità.

Un quarto d’ora prima di spegnere il fornello della cicerchia, tagliare a tocchetti le fette di pane e tostarle un po’ in forno.

Dividere la cicerchia in quattro piatti, con sopra i dadini di pane e un filo d’olio extravergine d’oliva.

E la Zuppa di Cicerchia è pronta, mangiatela  calda, mi raccomando.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: