Biscotti Regina

I Biscotti Regina sono dolcetti tradizionali della Sicilia e li faceva sempre mia nonna per le occasioni speciali. Ogni volta che tutta la famiglia si riuniva, non potevano mancare mai i biscotti di mia nonna Concetta.

Ho provato a rifarli con ricette trovate sul web, ma non venivano mai uguali a quelli dei miei ricordi. Poi un giorno ho trovato un appunto scritto a mano da mia madre con titolo “ricetta dei Biscotti Regina”. Non mi è sembrato vero! Ho fatto i biscotti seguendo questa ricetta e sono venuti uguali. In realtà ho messo un po’ più di zucchero e il burro al posto della margarina, che non uso mai.

La consistenza comunque è tale e quale, sembra quasi una sfoglia…

Ecco qui la ricetta, tra parentesi ci sono gli ingredienti con cui ho sostituito quelli originali.

Ingredienti:

  • 500 gr di farina,
  • 25 gr di zucchero (50 gr),
  • 15 gr di ammoniaca per dolci, o una bustina di lievito per dolci,
  • 50 gr di margarina (burro),
  • 50 gr di strutto,
  • un cucchiaio e mezzo di olio,
  • acqua q.b.

Ingredienti per la glassa:

  • 350 gr di zucchero,
  • 100 ml d’acqua, per la glassa bianca,
  • 100 ml d’acqua per la glassa al cacao,
  • un cucchiaio di cacao.

Procedimento:

Lasciar ammorbidire, fuori dal frigo, il burro e lo strutto.

Impastare farina, zucchero, ammoniaca, burro, strutto, olio. Aggiungere acqua, quanto basta per ottenere un composto liscio e lavorabile. Lasciar riposare per un’oretta.

Trascorso il tempo di riposo, prendere un po’ d’impasto per volta e formare una specie di cilindri, con la base obliqua.

Il diametro deve essere circa un centimetro e mezzo, la lunghezza 5-6 centimetri. Disporre i biscotti così ottenuti, in una teglia coperta di carta forno.

Infornare in forno già caldo a 180° per circa 15 minuti.

Mentre si raffreddano i biscotti, preparare le glasse.

Nella ricetta che ho trovato non era specificato se lo zucchero doveva essere a velo o semolato, io qui ho usato quello semolato, ma con lo zucchero a velo la glassa viene sicuramente più liscia.

Per la glassa bianca, scaldare in un tegamino 100 ml di acqua. Quando diventa bollente, spegnere il fornello e aggiungere, un po’ per volta, 175 gr di zucchero. Il composto deve avere una consistenza vischiosa. Immergervi, uno per volta, i biscotti, coprirli per bene di glassa e disporli di nuovo sulla carta forno ad asciugare.

Per la glassa al cacao, mescolare il restante zucchero con il cucchiaio di cacao, togliendo eventuali grumi. Anche per questa glassa, scaldare i 100 ml d’acqua e quando diventa bollente, spegnere il fornello e aggiungere, un po’ per volta, il miscuglio di zucchero e cacao. Immergervi i biscotti e disporli sulla carta forno ad asciugare.

I Biscotti Regina si possono mangiare non appena la glassa si è seccata, oppure si possono conservare per qualche giorno in contenitori di vetro o di latta.

Potrebbero interessarti anche...

2 Risposte

  1. Giuseppe ha detto:

    Ciao, io ho visto alcune ricette dove nei bersaglieri mettono anche il cacao nell’impasto. Si usa a Catania? I fornai del psoto come li vendono?
    Grazie.

    • Laura Spinella ha detto:

      Grazie per la domanda. La ricetta l’ho ereditata da mia nonna che era di Lentini (SR) non troppo lontano da Catania. Lei li ha sempre fatti così come la ricetta che ho pubblicato Biscotti Regina mettendo il cacao solo nella glassa. Nella mia famiglia abbiamo sempre mangiato questi fatti in casa.
      Ciao a presto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: